Terza Chiave: La Spiritualità

IL BIANCO E LA SPIRITUALITÀ

Il bianco insieme al rosso è un colore di buon augurio ed è il colore della sposa nei matrimoni tradizionali.
Non c’è una religione nazionale ma viene praticata la libertà di culto.
“Un giapponese nasce shintoista, si sposa cristiano, muore buddista”
Lo shintoismo celebra la vita il buddismo la morte.
Buddismo e Shintoismo che sono le religioni principali procedono fianco a fianco.

SHINTOISMO
Il significato della parola è “la via degli dei”. Non ha un fondatore, non, ha una scrittura sacra, non ha una legge religiosa. Ci sono le divinità che vengono chiamati kami e possono essere benigni o maligni. Non ha aspirazioni universali per l’umanità ma è una religione per il popolo e la terra. Ricerca l’armonia con la natura.
Ci sono quattro osservanze nello Shinto:
• Tradizione e famiglia
• Amore per la natura: essere in contatto con la natura significa essere in contatto con il kami
• Pulizia fisica: è una purificazione
• Matsuri festa shintoista che onora i defunti
Ciascun santuario è dedicato ad un kami. Si accede al santuario attraverso una porta di ingresso chiamata tori che divide l’area profana dall’area sacra. Gli animali sono i messaggeri dei kami: una di questi è la volpe messaggera del kami Inari.
E’ una religione estremamente tollerante che accetta la validità delle altre religioni. L’ingresso avviene attraverso il tori che divide l’area profana dall’area sacra seguito da un rito di purificazione nella fontana dove si lavano mani e bocca. Sincerità, gioia e purezza sono i le tre virtù cardini dello shintoismo

I SANTUARI SHINTOISTI DA NON PERDERE
Santuario Ise
Tra i più importanti di tutto il GIAPPONE. Al suo interno dimora la divinità più importante, la dea del sole Materasu da cui discende la famiglia imperiale. Conserva uno dei tre tesori del Giappone il sacro specchio



Yasaka Jinja Kyoto
Si trova al centro del quartiere gion ed è famoso per le sue lanterne… qualsiasi angolazione con la macchina fotografica sembra migliore della precedente.



Fushimi Inari Kyoto
Tunnel di tori rossi dedicati al kami inari dea del riso e dell’abbondanza



Itsukushima
Patrimonio dell’Unesco. Uno dei santuari più fotografati del Giappone che è famoso perché si trova a seconda della marea nell’acqua e delinea la linea tra area sacra e profana.


BUDDISMO
Ha fatto ingresso nel Giappone nel 6° secolo. Non ha sostituito lo shintoismo ma ha trovato un ruolo complementare. I templi buddisti sono stati costruiti su terreni sacri allo Shinto ecco perché spesso ci sono sia templi buddisti che santuari shintoisti. In Giappone ci sono molte sette facenti parte del buddismo. Il Buddha nelle altre nazioni normalmente è raffigurato con ghirlande e vesti arancioni, nel buddismo giapponese è molto più sobrio privo di colori. I templi buddisti ospitano divinità buddiste e oggetto sacri. Il buddismo tenta di eliminare i peccati dalla mente umana soprattutto rabbia, ignoranza e avidità. I templi buddisti spesso vengono rappresentati da pagode che simboleggiano le 5 forze cosmiche: terra, acqua, fuoco, vento e spazio. Gli elementi fondamentali su cui si fonda questa religione sono la meditazione e illuminazione.
Quali sono i templi buddisti più belli del Giappone?
KIYOMIZUDERA
Patrimonio dell’ Unesco dal 1994. Fa parte della scuola buddista Hosso. Il nome fu dato grazie al sorgente miracolosa che sbucava dal Monte Otowa. È il luogo dove i fondatori effettuavano la meditazione sotto un getto di acqua.



CHION IN
Uno dei templi principali della sette buddista della terra pura. La leggenda vuole che una volpe bianca lasciò un ombrello sembra che il tempio protegga dagli incendi. Aiuta nella riuscita del lavoro e degli studi e per il superamento degli esami.



TEMPIO SHOREN IN
È uno dei templi tendai famoso per il suo legame con la famiglia imperiale



KINKAJU PAGODA D’ORO
Il nome deriva dalla foglia d’oro con cui era ricoperto il padiglione. E’ un tempio buddista zen. E costruito su tre piani ognuno dei quali segue degli stili architettonici differente: shinden samurai e zen.



MONTE KOYA
Si trova nella prefettura di Wakayama. Complesso monastico è uno dei più antichi monasteri buddisti fa parte della scuola shingon.



TEMPIO TENRYU-JIN
Tempio facente parte della cultura zen di un rarissima bellezza.
GUNKAKU PADIGLIONE D’ARGENTO
Si trova a kyoto non è mai stato d’argento si chiama cosi’ probabilmente per la sua somiglianza con il padiglione d’oro.
Quali tempi visitare? Quali sono i pellegrinaggi buddisti e shintoisti? E’ possibile dormire un tempio? Che significa la cerimonia del thè?

Clicca qui e accedi al metodo delle cinque chiavi,
scegli il tuo viaggio perfetto.

Condividilo su: